ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champions League: la finale dei tifosi, tra speranze e preoccupazioni

Lettura in corso:

Champions League: la finale dei tifosi, tra speranze e preoccupazioni

Champions League: la finale dei tifosi, tra speranze e preoccupazioni
Dimensioni di testo Aa Aa

La finalissima di ChampionsLeague Real Madrid-Liverpool è già entrata nel vivo: le squadre sono arrivate a Kiev, in città si respira già aria di festa ed anche i tifosi, alla spicciolata, stanno giungendo a destinazione.

Per i sostenitori dei "Reds" si registra però un problema, rappresentato dal fatto che oltre mille supporters, muniti di biglietto, sono momentaneamente rimasti a terra per una diatriba in atto tra le autorità aeroportuali ucraine e una compagnia di voli charter, che ha reagito cancellando i voli al negato atterraggio di un aeromobile affittato dalla compagnia.

Per il Liverpool, che alloggia all'Hotel Intercontinental, assenti Chamberlain, Matip e Gomez.

Al gran completo il Real Madrid, che alloggia invece all'Hotel Opera.

Zidane ha con sè tutta la rosa e l'imbarazzo della scelta, confidando sull'imponderabile estro di Ronaldo, sulla graniticità di Marcelo e sugli imprevedibili guizzi aerei di Ramos per fare propria la terza Champions di fila.

Da notare che la società madridista ha restituito oltre 1000 dei biglietti a disposizione dei propri tifosi, causa eccessiva esosità di trasporti ed alberghi.