ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Steve Bannon a euronews: "Il populismo permetterà un governo dei cittadini in Europa"

Lettura in corso:

Steve Bannon a euronews: "Il populismo permetterà un governo dei cittadini in Europa"

Steve Bannon a euronews: "Il populismo permetterà un governo dei cittadini in Europa"
Dimensioni di testo Aa Aa

Un gruppo di nazioni forti e sovrane guidate da un altrettanto forte populismo, questa la visione di Steve Bannon per l'Europa da qui a 10-20 anni. L'ex stratega della Casa Bianca, ora libero battitore e ideologo del movimento antisistema, è in tour per l'Europa e ha fatto tappa in Ungheria. Euronews lo ha incontrato:

"Cosa vuole dire quando lei parla di 'mondo nuovo coraggioso'?" Gli chiede il nostro Bryan Carter in un colloquio che ha toccato vari punti incluso il ruolo italiano in questa nuova visione. D'altronde Bannon è stato il primo a prevedere quello che poi è effettivamente avvenuto nel nostro Paese: due forze antisistema (cosi come sono considerate dal resto d'Europa) la Lega e il Movimento 5Stelle, unite per un governo che possa ribaltare l'assetto europeo, come lo abbiamo conosciuto sino a ora. Anche se il nuovo premier incaricato Giuseppe Conte ha dichiarato, accettando l'incarico del Capo dello Stato, qualcosa di esattamente opposto.

Steve Bannon:

"L'Europa stava rischiando di diventare come gli Stati Uniti: una serie di Stati-nazione senza più identità guidati da una organizzazione arida e sterile. Il populismo che sta sempre più allargandosi in Europa invece consentirà ai cittadini europei di riprendersi la propria sovranità. Avrete una Repubblica Ceca, una Germania, una Francia e una Ucraina più forti, ecco perché penso che l'Unione Europea continuerà a esistere ma come gruppo di nazioni ognuna sovrana nel proprio territorio."

Durante il colloquio Bannon non ha mancato di esprimere ammirazione per Trump e Viktor Orban e di criticare i media e quella che lui chiama l'élite globale che tutto governa. L'Italia inoltre per l'ideologo dell'antisistema può essere la nazione guida dell'Europa per una nuova forma di politica.