ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ragazza pakistana:fidanzato,non sentita

Lettura in corso:

Ragazza pakistana:fidanzato,non sentita

Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA)- VERONA, 24 MAG - "Non l'ho ancora sentita, non so dovesia adesso, ma spero di poter vederla presto". Risponde così altelefono Christian, il 19enne pakistano fidanzato di Farah, laragazza residente a Verona, portata in patria con l'inganno daigenitori e costretta ad abortire, ritornata oggi in Italia conun volo da Islamabad. Farah, secondo quanto si apprende, è inviaggio per Verona, per essere sentita brevemente in Questura,prima di essere trasferita in un luogo segreto e protetto. AVerona risiede ancora il padre della ragazza - atteso nellaprimavera 2019 da un'udienza in Tribunale per l'accusa dimaltrattamenti in famiglia - ed un fratello, che gestisce con ilgenitore due negozi di riparazione di telefoni. Il ministrodegli Esteri, Angelino Alfano, ha ringraziato in un tweet l'ambasciata e autorità Pakistan "Farah è finalmente tornata inItalia e si trova adesso in un luogo sicuro. Grazie al lavorodiplomatico dell'ambasciata italiana a Islamabad e allacollaborazione con le autorità pakistane".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.