ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tentato omicidio, fratello mandante

Lettura in corso:

Tentato omicidio, fratello mandante

Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - FOGGIA, 18 MAG - Il fratello avrebbe commissionatol'omicidio per diverbi economici e riguardanti una eredità eavrebbe pagato la somma di cinquemila euro, fornendo anche lapistola, a una donna di 60 anni, Haxhire Tusha, e a suo figlioShpetim Rivzani, di 24, entrambi di nazionalità albanese, peruccidere il proprio congiunto. E' quanto emerge dalle indagini -coordinate dalla Procura - degli agenti della squadra mobiledella Questura di Foggia che oggi hanno sottoposto a fermoMaurizio Correra, di 53 anni, ritenuto il presunto mandante deltentato omicidio del medico-cardiologo della Asl di Foggia, suofratello Massimo, e i due presunti autori materiali del tentatoomicidio, i due cittadini albanesi. Secondo quanto emerso, fu ladonna a sparare alle 8 del mattino del 27 marzo scorso,nell'androne del portone di casa, mentre Massimo Correra uscivainsieme al figlio minorenne. I due colpi sparati, per un casofortuito, non raggiunsero nessuno.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.