ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuotatore Dall'Aglio morì,male congenito

Lettura in corso:

Nuotatore Dall'Aglio morì,male congenito

Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - MODENA, 18 MAG - Il nuotatore di Reggio EmiliaMattia Dall'Aglio, 24 anni, morto a Modena nell'agosto 2017mentre si allenava in una sala/palestra nei pressi del comandodei vigili del fuoco, soffriva di aritmie derivate da patologiacardiaca congenita che ne avrebbe causato il decesso. Lostabilisce la consulenza disposta dopo la morte delprofessionista, depositata in procura a Modena. Il documento, aquanto trapela, non scioglierebbe però i quesiti sollevati dailegali dei parenti. Esami più specifici avrebbero potuto salvarlo? Nel lassotrascorso dal malore a quando il corpo è stato rinvenutoqualcuno intervenendo avrebbe potuto evitare il decesso? Perquesto i legali presenteranno una memoria in procura perchiedere di approfondire gli accertamenti e risolvere queiquesiti "ancora aperti". Per la morte del nuotatore sono due gliindagati, ipotesi di omicidio colposo: il presidentedell'associazione Amici del nuoto di Modena che ha in gestioneda tempo la piscina dei vigili del fuoco e un tecnico dellastruttura.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.