ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finale di Europa League ad alto rischio, a Lione dispositivo di sicurezza eccezionale

Lettura in corso:

Finale di Europa League ad alto rischio, a Lione dispositivo di sicurezza eccezionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto è pronto a Lione per la finalissima di Europa League, che si disputerà mercoledì sera al Groupama Stadium. In campo ci saranno Atletico Madrid e Olympique Marsiglia. Fuori, un dispiegamento di forze dell'ordine inusuale.

Cyril Fourneris, euronews: "Marsiglia-Atletico Madrid, è un incontro esplosivo che si terrà qui, in particolar modo a causa della grossa rivalità tra l'OM e la squadra locale: l'OL. Alcuni ultras marsigliesi hanno promesso di distruggere Lione, con dei cori che fanno tremare la città. Risultato: è stato schierato un dispostivio di sicurezza eccezionale".

1250 poliziotti saranno dispiegati e sarà fatto di tutto per evitare che i tifosi si incontrino fuori dallo stadio.

"E' una finale e abbiamo istituito un dispositivo che è il doppio di quello utilizzato durante le partite degli Europei del 2016", spiega ai nostri microfoni Etienne Stoskopf, delegato per la difesa e la sicurezza della Prefettura del Dipartimento del Rodano. "E' un evento che prima di tutto deve restare festivo, ma saremo comunque estramemente vigili. Come sapete ci sono degli antagonismi tra i tifosi e non vogliamo prendere dei rischi".

Il Lione è stato eliminato agli ottavi di finale della competizione e alcuni tifosi dell'OL hanno ancora l'amaro in bocca, come questo ragazzo: "Giocano in casa nostra e trovo che sia un insulto che non siamo noi i finalisti".

"Di sicuro ci saranno tifosi che verranno a Lione anche senza il biglietto e saranno un po' amareggiati e l'alcol non aiuterà...", dichiara un altro lionese.

Tra i ristoratori della capitale gastronomica di Francia si respira tutto sommato un'atmosfera tranquilla.

"Secondo me non succederà niente, erano solo uno scherzo le minacce dei marsigliesi". Queste le parole di un commerciante.

"Non ho paura, ma vedremo. Se ci diranno di chiudere, chiuderemo. C'è la sicurezza dei dipendenti in gioco", spiega la proprietaria di un ristorante, mentre un altro ristoratore dichiara: "Penso che tutto andrà bene, ma con tutti i pub che ci sono... qualche screzio potrebbe esserci. Io consiglio alla gente di guardare la partita a casa".