ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alto Adige, 30 anni fa le ultime bombe

Lettura in corso:

Alto Adige, 30 anni fa le ultime bombe

Alto Adige, 30 anni fa le ultime bombe
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - BOLZANO, 15 MAG - Nella notte del 17 maggio 1988 aBolzano esplodono quattro bombe: la più devastante alla sedeRai, una al Banco di Roma, un'altra alla succursale della Fiat ela quarta davanti ad un condominio di edilizia popolare, abitatosoprattutto da lavoratori di lingua italiana. In piazza Mazziniun motorino viene scaraventato oltre il palazzo della Rai nelcortile interno. Solo per un caso fortuito non ci sono vittime. Sono i primi di una lunga serie di attentati della siglairredentista Ein Tirol. "Ideologi, come Karl Ausserer, hannousufruito di criminali comuni per cercare di rendere insicura laProvincia", ricorda Cuno Tarfusser, nel 1988 giovanissimo pm eoggi giudice della Cpi. "Era un'estate molto strana, gliattentati sono arrivati dal nulla per poi sparire di nuovo",commenta l'avv. Siegfried Brugger, all'epoca legale di uno degliimputati. Con l'arresto di Ausserer, il 3 novembre 1988, vienemessa la parola fine agli attentati irredentisti. Saràcondannato in contumacia a 15 anni di reclusione.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.