ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Governo: Salvini-Di Maio "pronti a riferire", ma la chiusura era fissata per domenica

Lettura in corso:

Governo: Salvini-Di Maio "pronti a riferire", ma la chiusura era fissata per domenica

Dimensioni di testo Aa Aa

L'intesa sul programma è quasi raggiunta, secondo i leader di Lega e Movimento 5 stelle Matteo Salvini e Luigi di Maio, che nel tardo pomeriggio hanno chiamato il Quirinale assicurando che sono "pronti a riferire".

Il che, però, implica che i due abbiano già infranto la prima e più importante delle promesse fatte a Mattarella a cui avevano detto che l'accordo sarebbe stato formalizzato entro domenica sera.

E nel frattempo quindi continua il toto-nomi, perché sul possibile premier di un governo Lega-5stelle, finora, di nomi ne sono circolati anche troppi: tra i papabili in caso di un premier "terzo" si è parlato di Giulia Bongiorno, del segretario alla farnesina Elisabetta Belloni e dell'economista Michele Geraci. E resta forse in campo anche l'ipotesi di una staffetta Salvini di Maio, anche se non è chiaro quanto Mattarella possa essere d'accordo.

In serata si è saputo di un nuovo incontro notturno, a Milano, tra Salvini e Di Maio. Definiti i punti programmatici, sul tavolo ci sarebbe proprio il nome del premier. In giornata i due si erano già incontrati al Pirellone prima e poi nello studio del deputato Stefano Buffagni.

Nel pomeriggio s'era sparsa anche la voce di un rapido viaggio di Di Maio a Roma. Il leader pentastellato ha anche annullato la sua partecipazione a un programma RAI.