ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aggredì bancario dopo elemosina, morto

Lettura in corso:

Aggredì bancario dopo elemosina, morto

Aggredì bancario dopo elemosina, morto
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - MILANO, 10 MAG - E' morto il clochard di 60 anni chelo scorso 13 febbraio è entrato in coma dopo aver battuto latesta in via Marghera, a Milano, a seguito della spinta ricevutada un uomo che gli aveva offerto 5 euro e che era era stato asua volta aggredito. A riferirlo è la polizia. L'episodio avvenne all'ora di pranzo, il dipendente di bancadi 49 anni aveva notato il senzatetto che rovistava in uncestino della spazzatura tra i civici 14 e 16. Aveva pensato difare cosa gradita offrendogli 5 euro ma il clochard non apprezzòil gesto e lo colpì con un pugno al volto. Il 49enne, perallontanare l'aggressore, lo spinse via e l'uomo cadde battendola testa. Le sue condizioni erano apparse da subito molto gravied era stato ricoverato all'ospedale San Carlo. La vicenda erastata seguita dai carabinieri che, in accordo con il pm diturno, avevano deciso di non arrestare il bancario ma didenunciarlo per lesioni personali aggravate. Accusa che oradovrà essere riconfigurata.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.