ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Festa della mamma: dove, quando e come si festeggia nel mondo

Lettura in corso:

Festa della mamma: dove, quando e come si festeggia nel mondo

Festa della mamma: dove, quando e come si festeggia nel mondo
Dimensioni di testo Aa Aa

In tutto il mondo, la festa della mamma è il giorno in cui si ringraziano le madri per tutto ciò che fanno, ogni giorno, per i propri figli. Non tutti la festeggiano però lo stesso giorno ma, nelle varie nazioni, la data varia da febbraio a dicembre.

Sulle orme degli Stati Uniti, pionieri della commercializzazione della ricorrenza, in molti paesi è un'occasione economica particolarmente ghiotta, mentre in altri affonda le radici nella storia o nella tradizione. Ecco un breve excursus su dove e come si festeggia nel mondo.

Michelle Obama e Jill Biden aiutano a preparare i pacchetti per la Festa della Mamma per le truppe statunitensi (REUTERS/Yuri Gripas)

USA

Gli Stati Uniti celebrano la festa della mamma la seconda domenica di maggio, proprio come in Italia.

Fu Anna Jarvis a celebrare la prima Festa della Mamma, nella sua forma attuale, in onore della defunta madre il 10 maggio 1908, in West Virginia.

Jarvis ha poi condotto una campagna per istituzionalizzare "Mother's Day" prima come festa nazionale degli Stati Uniti, poi come festa internazionale. Fu dichiarata ufficialmente festa nella Virginia Occidentale nel 1910. Altri stati seguirono a ruota, pressoché immediatamente.

Seguendo le orme degli States, molti paesi in tutto il mondo fanno festa in questo giorno.

Regno Unito

In UK si festeggia la festa più materna di tutte nel "Mothering Sunday" la quarta domenica di Quaresima (ovvero l'11 marzo nel 2018).

La festa ha un'origine religiosa - la maggior parte degli storici ritiene che si sia evoluta dalla pratica cristiana del XVI secolo di visitare le madri in occasione della quarta domenica di Quaresima (Domenica Laetare).

I commercianti, intuita l'opportunità commerciale celata - ma neanche troppo - dietro l'occasione, hanno fatto sì che la festa tornasse in auge nel paese a partire dagli anni '50.

Anche alcune ex colonie britanniche come la Nigeria seguono la stessa tradizione.

Francia

I francesi celebrano la "Fête des Mères" l'ultima domenica di maggio (tranne quando la Pentecoste cade lo stesso giorno, nel qual caso è stata spostata alla prima domenica di giugno), in conformità con una legge approvata nel 1950.

La stessa legge impone alla Repubblica di rendere omaggio ufficiale alle madri francesi.

Per quanto riguarda le origini, alcune città francesi iniziarono a celebrare la "la Journée des mères" nel 1918, giorno in cui le vennero particolarmente onorate le "madri di famiglie numerose" nel tentativo di aumentare la popolazione in seguito al primo conflitto mondiale.

Da allora, ha goduto di una "spinta" promozionale sotto il regime di Vichy ma anche dopo la liberazione nel 1944, sempre nell'ambito degli sforzi nazionali per ripopolare il paese.

Alcune ex colonie francesi festeggiano l'ultima domenica di maggio (o la prima domenica di giugno).

Spagna

Fino al 1965, il "Día de la Madre" veniva celebrato in occasione della festa dell'Immacolata, l'8 dicembre.

Al giorno d'oggi si fa festa la prima domenica di maggio, mese dedicato alla Vergine Maria dalla fede cattolica, ed è una celebrazione sia popolare che commerciale.

Portogallo

In Portogallo, il "Dia da Mãe", una festa non ufficiale e ricorre la prima domenica di maggio. Come in Spagna, lo si appuntava sul calendario per l'8 dicembre ma poi la data è cambiata.

Ungheria

Anche in Ungheria la festa della mamma si celebra la prima domenica di maggio - almeno a partire dal 1925, anno in cui fu istituita dalla Croce Rossa Ungherese.

Germania

"Muttertag" è il giorno scelto dall'Associazione dei fioristi tedeschi e di solito cade la seconda domenica di maggio.

Austria

Marianne Hainisch, fondatrice del movimento delle donne austriache, è considerata l'iniziatrice della diffusione e della creazione della festa della mamma nel 1924.

Ha trovato sostegno nel movimento scout, altro promotore dell'istituzione della festività. Come la Germania, anche l'Austria celebra la festa della mamma la seconda domenica di maggio.

Svizzera

Pasticceri, panettieri e fiorai svizzeri hanno visto quanti soldi facevano i commercianti tedeschi nel giorno della festa della mamma e hanno provveduto ad importare la festa nel paese, osservandola nel medesimo dì.

Grecia e Cipro

Greci e Ciprioti celebrano la festa della mamma la seconda domenica di maggio, come in gran parte del mondo. Gli antichi greci celebravano la loro annuale festa di primavera in onore di Rea, moglie di Crono e madre di molte divinità della mitologia greca.

Medio Oriente

Molti paesi arabi celebrano la festa della mamma il 21 marzo, ovvero l'equinozio di primavera. Tra questi figurano Egitto, Iraq, Giordania, Libia, Libano, Qatar e Siria.

Le origini della Festa della Mamma nel mondo arabo si possono far risalire all'Egitto del 1956, dove fu introdotta dal giornalista Mustafa Amin. Da allora, questa pratica si è diffusa anche nelle altre nazioni del Medio Oriente.

Israele

Per il popolo ebraico di Israele, la festa della mamma è diventata la "Giornata della famiglia": si celebra l'amore reciproco del focolare domestico. Cade nello Shevat 30 del calendario ebraico, tra il 30 gennaio e il 1 ° marzo.

Trae le sue origini dal giorno della memoria per la morte di Henrietta Szold (13 febbraio 1945), la cui organizzazione Youth Aliyah aiutò a salvare molti bambini ebrei dalla Germania nazista, occupandosi successivamente dei loro bisogni.

Russia

In Russia viene festeggiata una forma di festa della mamma in occasione della Giornata internazionale della donna, l'8 marzo.

La gente rende grazie non solo alle proprie madri, ma anche alle sorelle, le zie, le nonne, le mogli e le fidanzate, offrendo loro un piccolo dono, di solito fiori. Lo stesso vale per molti paesi che facevano parte del blocco sovietico.

Ucraina

In Ucraina, la Giornata internazionale della donna è un giorno festivo, che alcuni osservano, ma altri boicottano a causa dei suoi legami con il passato sovietico.

Anche la festa della mamma, che si celebra la seconda domenica di maggio, sta diventando ogni anno più popolare, incoraggiata dall'opportunità commerciale.