ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conto alla rovescia per le elezioni europee: cosa ne pensano gli elettori

Lettura in corso:

Conto alla rovescia per le elezioni europee: cosa ne pensano gli elettori

Conto alla rovescia per le elezioni europee: cosa ne pensano gli elettori
Dimensioni di testo Aa Aa

Il 9 maggio è la giornata dell'Europa: si festeggia la dichiarazione di Schuman, che nel 1950, proclamava la creazione della Comunità europea del carbone e dell'acciaio, aprendo il cammino dell'attuale UE. Nella cornice della casa della storia europea abbiamo chiesto ad alcuni visitatori cosa ne pensano delle prossime elezioni parlamentari europee, che si terranno nel 2019.

"Dovremmo votare perché è un diritto che abbiamo come cittadini ed è anche un dovere", afferma una giovane donna. "Non possiamo lamentarci di come vanno le cose perché se non si vota non si possono far valere le proprie opinioni".

Altri sono invece più scettici: "Penso che sia un buon progetto, ma che si stia sbiadendo perché nuove nazioni aderiscono all'UE - sostiene un signore sulla sessantina.-Ma è importante votare per avere un reale obiettivo per l'Europa e più solidarietà".

Le prime elezioni del Parlamento europeo si tennero nel 1979 e l'affluenza alle urne da allora è in costante calo, con il minimo storico nel 2014 del 42,6 per cento. In paesi come Slovacchia, Repubblica Ceca e Slovenia addirittura questa percentuale scese al 20%.

Tuttavia, sondaggi e studi accademici dimostrano che i cittadi ni europei sono sempre più consapevoli di come funzionano le istituzioni europee. Il direttore di VoteWatch Euope,Doru Frantescuper, ritiene che per coinvolgere gli elettori sia necessario avere candidati migliori.

"Alla fine i cittadini non votano le istituzioni di per sé, ma piuttosto i singoli candidati e i loro partiti. In molti paesi sono i politici più importanti ad a essere stati inviati a Bruxelles e in questo momento lo si vede piu che mai ".

Ma il 2019 sarà anche l'anno in cui uno stato membro lascerà l'Unione per la prima volta e il Regno Unito perderà i suoi eurodeputati, che perderanno i loro seggi nell'emicilo.

Interviste e riprese di Isabel Marques da Silva