ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Libano: vittoria di Hezbollah e accuse di brogli

Lettura in corso:

Elezioni in Libano: vittoria di Hezbollah e accuse di brogli

Elezioni in Libano: vittoria di Hezbollah e accuse di brogli
Dimensioni di testo Aa Aa

Non c'è pace per il Libano. Il paese dei cedri è appena andato dal voto dopo 9 anni e qualche ora dopo cominciano le proteste contro presunti brogli elettorali.

La nuova legge con cui i libanesi sono andati alle urne permetteve a una maggiore rappresentanzione di candidati, anche se la maggior parte degli scranni sono andati ai partiti tradizionali. In centinaia sono scesi in strada a Beirut per protestare contro la mancata elezione di una candidata che sarebbe stata scippata della vittoria.

A conquistare la maggioranza dei seggi sono stati i membri di Hezbollah. Il movimento sostenuto dal'Iran ha mantenuto quelli che erano i suoi effettivi Ma i suoi avversari sono calati e il sostegno elettorale si è frammentato mentre quello degli uomini guidati da Hassan Nasrallah è rimasto. Ad aumentare il potere di Nasrallah soprattutto il fatto che i candidati delle liste collegate hanno conquistato le grandi città e quasi la metà di tutti i più grandi distretti.

Queste elezioni erano importanti per il futuro del paese. resta l'inquietudine per la vittoria di un partito con un'agenda politica che inquieta anche i paesi occidentali.