ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Abbas antisemita, la condanna di Ue, USA, ONU

Lettura in corso:

Abbas antisemita, la condanna di Ue, USA, ONU

Abbas antisemita, la condanna di Ue, USA, ONU
Dimensioni di testo Aa Aa

Bufera di critiche sulle parole del presidente palestinese Mahmoud Abbas, che ha dichiarato in diretta tv che le persecuzioni ai danni degli ebrei nel corso della storia sono state causate dalle loro attività e non dal credo religioso.

"L’ostilità che era diffusa in tutti i Paesi europei contro gli ebrei non era a causa della loro religione ma a causa dei loro ruoli sociali, questi lavori includevano l’usura e le attività bancarie", ha detto Abbas durante il Consiglio palestinese a Ramallah.

Immediate le reazioni di Israele. Secondo il portavoce del ministero degli Esteri israeliano Abbas si è espresso "in una maniera che può essere definita solo come antisemita e negazionista della Shoah".

Duro anche il premier israeliano Benjamin Netanyahu, che ha definito il leader palestinese "antisemita e patetico".

Condanne sono arrivate, tra gli altri, anche dall’ambasciatore statunitense in Israele David Friedman e dall’Unione Europea che ha definito inaccetabili le parole di Abbas, oltre che strumentali per tutti quelli che non vogliono la soluzione dei due Stati.

L' ONU si è espressa con l'inviato speciale per il Medio Oriente Nickolay Mladenov che definisce le accuse sprezzanti e invita i leader a lottare contro l'antisemitismo, non a perpetuarlo.