ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Berlino tutti con la kippah

Lettura in corso:

A Berlino tutti con la kippah

© Copyright :
REUTERS/Fabrizio Bensch
Dimensioni di testo Aa Aa

Una grande manifestazione contro l'antisemitismo si è svolta mercoledi per le strade di Berlino, la capitale della Germania.

Migliaia di persone, almeno duemila - tra cui anche il Sindaco di Berlino, Michael Müller, hanno sfilato indossando la kippah, il tradizionale copricapo ebraico, che rappresenta un segno di rispetto, obbligatorio nelle cerimonie religiose e utilizzato dai più religiosi anche durante la vita quotidiana.

Reuters/Fabrizio Bensch
"Berlino porta la kippah" è il titolo della manifestazione di Berlino. Reuters/Fabrizio Bensch

La manifestazione è stata organizzata in seguito al dilagante antisemitismo in Germania e dopo l'aggressione subita nel quartiere berlinese di Prenzlauer Berg da un giovane che indossava la kippah (il ragazzo ha poi rivelato di non essere ebreo, ma di aver voluto fare un test sui sentimenti crescenti di antisemitismo) da parte di un 19enne siriano-palestinese di religione musulmana.

"Dobbiamo essere tutti solidali a Berlino e in Germania", dice una ragazza, che ha preso parte alla manifestazione, "mostrando un segno, indossando una kippah, dando una kippah ai nostri figli e dimostrando che, in un certo modo, siamo tutti ebrei. L'ostilità è concentrata sulla comunità ebraica, e tutto ciò che vi accade attorno, l'ostilità musulmana è aumentata, le statistiche lo dimostrano molto chiaramente".

La ragazza intervistata da Euronews a Berlino.

"C'è l'antisemitismo di destra e di sinistra, ma anche da parte dei musulmani e da altre persone nella società", dice Rüdiger Mahlo, avvocato della Jewish Claims Conference.

Rüdiger Mahlo, avvocato della Jevwish Claims Conference, al microfono di Euronews.

"Ma non è importante da dove provenga questa nuova forma di antisemitismo, è importante che ci battiamo tutti insieme contro di esso", aggiunge l'avvocato Mahlo.

Simili manifestazioni contro l'antisemitismo si sono svolte mercoledì in altre città della Germania: Colonia, Erfurt. Potdsam e Magdedurgo.

Reuters

Antisemitismo in crescita: episodi inquietanti

Il Presidente del Consiglio degli ebrei in Germania, Josef Schuster, aveva consigliato nei giorni scorsi di "non indossare la kippah per la strada, in modo da non attirare troppo l'attenzione".
La dichiarazione di Schuster è stata criticata da pi`ù parti. come simbolo di una paura che non bisogna avere e subite, fanno sapere le comunità ebraiche.

Altri episodi stanno inquietando le comunità ebraiche di Germania. Ad esempio, uno dei premi musicali dell'industria musicale tedesca è stato assegnato al discusso duo di rapper Kollegh e Farid Band, che nelle loro canzoni inneggiano all'antisemitismo con testi come "Con un kalashnikov faremo un nuovo Olocausto", scatenando inevitabili polemiche che hanno portato alla cancellazione del premio.

Sul timore di una recrudescenza del sentimento anti-ebrei in Germania, si è espressa anche la Cancelliera Angela Merkel.

Anche al Parlamento tedesco, al Bundestag, alcuni parlamentari si sono presentati indossando la kippah.

Reuters/Fabrizio Bensch
Un parlamentare tedesco al Bundestag con la kippah. Reuters/Fabrizio Bensch