ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due tifosi della Roma arrestati: un fan del Liverpool in coma

Lettura in corso:

Due tifosi della Roma arrestati: un fan del Liverpool in coma

Due tifosi della Roma arrestati: un fan del Liverpool in coma
Dimensioni di testo Aa Aa

Violenti scontri tra tifosi prima di Liverpool-Roma, semifinale di Champions League.

Un gruppo di tifosi della Roma, circa un'ottantina, appartenenti al gruppo Fedayn, ha aggredito un drappello di sostenitori del Liverpool, dopo che questi avevano lanciato bottiglie al loro indirizzo.

Un uomo di 53 anni, Sean Cox. irlandese, colpito con calci, pugni e cinghiate, è stato ricoverato in ospedale, al Walton Neurologic Centre, per trauma cranico dovuto ad un colpo alla testa. E' in coma farmacologico, con "gravi danni cerebrali".

Nella ricostruzione, però, pare che l'uomo sia caduto a terra e avrebbe sbattuto violentemente la testa, non direttamente colpita dagli ultras della Roma.

Non è più tentato omicidio

Due sostenitori della Roma, Filippo Lombardi di 21 anni e Daniele Sciuscio di 29 anni, sono stati arrestati dalla Polizia inglese, inizialmente per tentato di omicidio.
Ora il primo dei tifosi è accusato di "lesioni gravissime e disordini violenti", il secondo soltanto di "disordini violenti".

I due, in base a quanto riferisce il loro avvocato in Italia, Lorenzo Contucci, i due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere in merito alle altre contestazioni. Lombardi e Sciusco resteranno nel carcere di Liverpool fino al giorno del processo, in programma entro 28 giorni.

Sono stati identificati dalla agenti della Digos della Questura di Roma, inviati a Liverpool per coadiuvare il lavoro della Polizia inglese.

Altri sette sono in stato di fermo.

Gli scontri e i commenti

In precedenza, al Pub Albert, covo dei tifosi Reds vicino allo stadio, c'erano già state schermaglie tra i tifosi giallorossi e la Polizia.

Gli scontri tra tifosi sono avvenuti all'esterno della Kop, la celebre curva dello Stadio Anfield di Liverpool.

Ora si temono vendette per la partita di ritorno a Roma, in programma la prossima settimana.

Sui loro profili Twitter, il Liverpool si definisce "scioccato e inorridito", mentre la Roma condanna "l'aberrante comportamento" di una minoranza della sua tifoseria.

Sul campo, il Liverpool si è imposto per 5-2.