ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Business Planet : alla scoperta del micro-franchising solidale

Lettura in corso:

Business Planet : alla scoperta del micro-franchising solidale

Business Planet : alla scoperta del micro-franchising solidale
Dimensioni di testo Aa Aa

Ciao a tutti e benvenuti a Business Planet, che questa settimana è a Lione.

Raccogliere la sfida dell'imprenditoria non è sempre sinonimo di garanzia: eppure, vedrete, ci sono sistemi che funzionano assai bene.

Bruno rappresenta l'ADIE, associazione che ha creato uno strumento molto efficace: il micro-franchising solidale. Spiegaci cos'è.

BRUNO GAUTIER, DIRETTORE SVILUPPO ADIE (Associazione per il Diritto e l'iniziativa economica), dice:

"Questa è una soluzione di accesso al credito per le persone che non possono accedere al finanziamento bancario tradizionale, associato a un concetto di business, testato e redditizio, che offre tutte le possibilità di successo sin dall'inizio".

Serge Rombi, Euronews:

Vediamo un esempio concreto adesso, diamo un'occhiata...

Micro-franchising solidale: come funziona

Questo è Philippe: poco più di un anno fa, questo ex cuoco è stato licenziato per motivi economici.

Appassionato di giardinaggio, ha deciso, a 48 anni, di iniziare un'attività in proprio; recandosi ad un Centro per l'Impiego che conosceva il sistema ADIE, gli viene quindi offerto di finanziare il suo capitale iniziale grazie a un microcredito di 5000 €.

PHILIPPE RIBOT, GIARDINIERE, afferma:

"Erano 5000 €, sembrava ragionevole: pensavo che un credito sui 2 anni e mezzo fosse piuttosto breve, quindi è stato interessante farmi finanziare con ADIE".

Con questo prestito, grazie anche a una sovvenzione della regione Rodano-Alpi, Philippe è stato in grado di acquistare la sua attrezzatura, il che gli ha permesso di firmare un accordo di franchising con il più grande fornitore di servizi alla persona in Francia.

Questa compagnia gli ha accordato quindi il permesso di usare il proprio nome, ma gli ha pure fornito una formazione commerciale, riservato un'area clienti, fornito una consulenza per la comunicazione ed in pratica accompagnato lungo il percorso.

PHILIPPE RIBOT, GIARDINIERE, dice:

"Siamo davvero ben avviati, abbiamo un intero team dietro di noi: appena sorge un piccolo problema, possiamo chiamarli e ho qualcuno che mi segue e mi dà subito delle soluzioni".

Oggi il portafoglio ordini di Philipe è pieno, i clienti sono contenti e Philippe sta già valutando l'assunzione di un dipendente.

PHILIPPE RIBOT, GIARDINIERE, dice:

"Faccio di tutto per avere successo, la famiglia è felice, tutti lo sono: questo è il lato positivo delle cose".

Serge Rombi, Euronews:

Bruno, abbiamo appena visto questo esempio con Philippe, ma ovviamente ce ne sono molti altri...

BRUNO GAUTIER, DIRETTORE SVILUPPO ADIE, dice:

"Il micro franchising solidale conta oltre 300 aziende e, più in generale, ogni anno decine di migliaia di persone sono accompagnate e finanziate grazie a ADIE per creare i propri posti di lavoro".

Questa iniziativa è stata premiata più volte, in particolare all'ultima edizione degli European Enterprise Promotion Awards, concorso organizzato dalla Commissione Europea.

Serge Rombi, Euronews:

Per finire, in modo molto concreto, quali sono i criteri per accedere a questi servizi?

BRUNO GAUTIER, DIRETTORE SVILUPPO ADIE, dice:

"Il criterio principale è essere motivati ad avviare o sviluppare la propria attività e ad avere bisogno di finanziamenti non superiori a 20000 euro".

Maggiori informazioni sulla pagina web di Business Planet e sui nostri social network.