ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Macerata la terra trema ancora

Lettura in corso:

A Macerata la terra trema ancora

Foto archivio 2016 Macerata
Dimensioni di testo Aa Aa

Una nuova, forte scossa di magnitudo 4.7 è stata registrata in provincia di Macerata alle 5.11 di mattina, con epicentro a 2 km da Muccia e ipocentro a 9 km di profondità. Tanta paura ma non risultano feriti.

Sono in corso accertamenti sui danni, già segnalati a Pieve Torina e a Muccia, dove è crollato un campanile. E' solo l'ultima, e la più forte, di una serie di scosse che hanno colpito negli ultimi giorni la zona, già duramente provata dal devastante terremoto in ltalia Centrale del 2016.

In particolare il 4 aprile la terra ha tremato con magnitudo 4.6 sempre nella zona di Muccia. "E' uno stillicidio che ci sta snervando, c'è un'escalation nell'intensità", ha detto il sindaco di Muccia, Mario Baroni.

Per precauzione Trenitalia ha sospeso per un po' la circolazione tra Civitanova Marche e Macerata. Adesso i treni sono stati riattivati. Chiuse anche alcune scuole.

Secondo il presidente dell'Istituto di Geofisica le scosse sono ancora legate al sisma del 24 agosto 2016, ed è possibile che durino ancora. Una di magnitudo 3.3 è stata registrata anche a Ocre in provincia dell'Aquila. Intanto nessuna segnalazione di danni in Umbria per la scossa di stamane.