ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ungheria, il leader di Jobbik si dimette

Lettura in corso:

Ungheria, il leader di Jobbik si dimette

Ungheria, il leader di Jobbik si dimette
Dimensioni di testo Aa Aa

Gábor Vona, il leader del partito Jobbik, ha annunciato le sue dimissioni dopo la schiacciante vittoria di Viktor Orbán alle elezioni ungheresi.

In teoria l'alta affluenza avrebbe potuto favorire i partiti di opposizione, ma secondo i risultati non sono riusciti a strappare il consenso delle aree rurali. Il voto è andato particolarmente male per i socialisti, che si sono alleati con i verdi ma sono arrivati comunque al terzo posto.

"Adesso è evidente che non possiamo costruire una comunita' democratica e un'alternativa democratica, quando chi vive in campagna è lasciato solo", ha dichiarato il candidato premier dell'alleanza socialisti-verdi, Gergely Karacsony.

Al secondo posto è arrivato Jobbik, partito di destra nazionalconservatore non piu' euroscettico. La campagna elettorale basata sulla lotta alla corruzione e sulle proposte per far tornare in patria i tanti ungheresi che lasciano il Paese non ha pagato.

"L'obbiettivo di Jobbik di vincere le elezioni e ottenere un cambio nel governo non è stato ottenuto", ha detto in conferenza stampa il leader Gabor Vona. Fidesz ha vinto di nuovo, ha aggiunto.