ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rilasciato Falciani, gola profonda di "Swissleaks", arrestato mercoledì a Madrid

Lettura in corso:

Rilasciato Falciani, gola profonda di "Swissleaks", arrestato mercoledì a Madrid

Rilasciato Falciani, gola profonda di "Swissleaks", arrestato mercoledì a Madrid
Dimensioni di testo Aa Aa

E' stato messo in libertà provvisoria Hervé Falciani, la gola profonda della banca inglese HSBC, che diede origine allo scandalo "Swissleaks". L'ingegnere informatico italo-francese, condannato nel 2015 in Svizzera a 5 anni di carcere per aver consegnato ad altri Paesi la lista di 130mila clienti esteri - potenziali evasori fiscali -, è stato fermato questo mercoledì in Spagna, mentre partecipava a un convegno, in base a un mandato di arresto internazionale.

Dopo essere apparso davanti ai giudici spagnoli, è stato rilasciato con misure precauzionali, come il ritiro del passaporto, il divieto di lasciare il Paese e l'obbligo di firma settimanale. Ora i giudici dovranno analizzare il mandato d'arresto e decidere se procedere all'estradizione in Svizzera.

Lo scandalo era scoppiato nel 2009. Nel 2012, su richiesta della Svizzera, Falciani era stato arrestato a Barcellona e detenuto per alcuni mesi. La Francia e la Spagna avevano rifiutato di estradarlo in Svizzera. Adesso, fa sapere la polizia spagnola, era ricercato dal 19 marzo, in base a un mandato di arresto internazionale.

Le basi sulle quali i giudici non concessero l’estradizione nel 2013 non sono cambiati, si è lamentato il suo avvocato. Perchè allora questa svolta? Secondo i media catalani potrebbe essere dovuto all’intenzione della Spagna di usare Falciani come moneta di scambio per ottenere a sua volta la consegna delle leader indipendentiste catalane Marta Rovira e Anna Gabriel. Sulla prima pende un mandato di arresto internazionale emesso da Madrid.

Le due esponenti politiche si sono rifugiate a Ginevra nelle settimane scorse per fuggire all’arresto in patria. La sindaca di Barcellona Ada Colau ha parlato dell'arresto di Falciani come di uno "scandalo democratico".

Il ministro della giustizia spagnolo Rafael Català ha negato un nesso fra l'arresto di Falciani e la situazione delle leader catalane. "Si tratta di processi giudiziari con garanzie promosse nel quadro della cooperazione internazionale: non si dovrebbe vedere altro" ha affermato, aggiungendo che il governo di Madrid non interviene nella questione