ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Skripal, riunione dell'Opac

Lettura in corso:

Caso Skripal, riunione dell'Opac

Caso Skripal, riunione dell'Opac
Dimensioni di testo Aa Aa

E’ previsto per oggi all'Aja un incontro dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, l’Opac. La riunione a porte chiuse è stata chiesta dalla Russia per discutere del caso di Serghei Skripal, l’ex spia russa avvelenata con gas nervino insieme alla figlia il 4 marzo scorso nel Regno Unito.

Intanto Gary Aitkenhead, il direttore del laboratorio militare britannico di Porton Down, spiega di aver identificato l'agente nervino con cui Skripal è stato intossicato, ma non la sua provenienza.

"Il nostro lavoro è di fornire le prove scientifiche che identificano quale tipo particolare di agente nervino sia. Abbiamo appurato che appartiene a una famiglia, che è un agente nervino di grado militare, ma non è il nostro lavoro accertare dove sia stato prodotto", ha spiegato.

Skripal e la figlia Yulia intanto restano in ospedale. La salute della donna è migliorata, mentre il padre resta in condizioni critiche ma stabili.

Tra accuse incrociate, continua la grave crisi diplomatica.