ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lavrov: avvelenamento Skripal possibile "interesse" di Londra

Lettura in corso:

Lavrov: avvelenamento Skripal possibile "interesse" di Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

Mosca torna ad accusare Londra. Secondo il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, l'avvelenamento dell'ex spia del Cremlino Sergei Skripal poteva essere nell'interesse del governo della Gran Bretagna. Nel corso di una conferenza stampa Lavrov ha sostenuto che i Paesi occidentali stanno conducendo “un gioco da bambini.” Ai tempi della Guerra fredda esistevano delle regole, ha sottolineato il capo della diplomazia di Putin, “ma ora i nostri partner occidentali, in primis Stati Uniti e Regno Unito, stanno ricorrendo apertamente a menzogne e disinformazione.”

Mosca continua a negare ogni coinvolgimento nella vicenda Skripal, dichiarando che ci sono altre spiegazioni. Secondo Lavrov tutta qusta vicenda potrebbe giovare ai servizi britannici noti per la loro capacità di agire con licenza di uccidere. Oppure potrebbe essere un espediente per favorire il governo inglese che non riesce ad attuare le promesse fatte agli elettori sulle condizioni della Brexit.

Skripal e sua figlia, avvelentati il 4 marzo scorso nella città di Salisbury con un gas nervino raro, sono ancora ricoverati in condizioni critiche. Intanto è scattata la ritorsione di entrambe le parti con l’espulsione di diplomatici russi e occidentali.