ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aumento di stipendio per le piccole star di "Stranger Things"

Lettura in corso:

Aumento di stipendio per le piccole star di "Stranger Things"

Aumento di stipendio per le piccole star di "Stranger Things"
Dimensioni di testo Aa Aa

Giovani ma ricchi - verrebbe da dire - per le piccole stelle della fortunata serie tv targata Netflix "Stranger Things". I protagonisti, che sono a malapena adolescenti, si sono assicurati un cospicuo aumento di stipendio per la terza attesissima stagione.

Se fino a poco fa prendevano circa 25mila euro a episodio, per il nuovo ciclo percepiranno minimo 160mila euro a puntata. Fino ai circa 240mila della 14enne Millie Bobby Brown, che ha lasciato tutti a bocca aperta per il suo innegabile talento.

"Penso che sia la dimostrazione del fatto che i produttori vogliono impegnarsi e continuare con la serie", ha dichiarato Charlie Heaton, interprete di Johathan, al Dolby Theatre di Los Angeles durante il PaleyFest. "Per noi attori è la dimostrazione che valiamo davvero", ha risposto Natalia Dyer, Nancy nella serie tv.

Le riprese di "Stranger Things 3" - che sarà composta da 8 episodi- dovrebbero iniziare nel mese di aprile, ma la messa in onda non dovrebbe essere prima del 2019. Con buona pace dei milioni di fan in tutto il mondo.

Altro da cinema