ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, disagi per lo sciopero dei ferrovieri

Lettura in corso:

Francia, disagi per lo sciopero dei ferrovieri

Francia, disagi per lo sciopero dei ferrovieri
Dimensioni di testo Aa Aa

Con una astensione dal lavoro del 35 per cento, secondo dati delle ferrovie francesi, lo sciopero dei dipendenti dell' Sncf ha causato diffusi disagi in tutto il paese.

Proteste dei lavoratori e difficoltà dei viaggiatori si registrano in numerose stazioni. E se da un lato i passeggeri rimasti a terra nell'incertezza lamentano la mancanza di informazioni e di assistenza, dall'altro, i ferrovieri, sottolineano come i piani del governo per il trasporto su ferro non risolverebbero le criticità attuali, ma aprirebbero la via a una lenta dissoluzione delle ferrovie pubbliche.

Uno degli scioperanti spiega che l'intero comparto da anni soffre per la mancanza di materiale e di personale, e che i problemi per cui i lavoratori hanno incrociato le braccia, sono gli stessi per i quali gli utenti lamentano inefficienze e disservizi.

Braccia incrociate anche tra i dipendenti della società di trasporto locale parigina Rer, il che ha causato problemi nell'intera regione, tra i lavoratori del settore aeroportuale e poi in scuole e ospedali.

La prima giornata di mobilitazione non cambia la posizione del governo. Il portavoce Benjamin Griveaux ha ribadito l'intenzione dell'esecutivo di portare fino in fondo il piano di riforma del settore ferroviario, che prevede tagli radicali e l'apertura del settore alla concorrenza. Primo passo, secondo i sindacati, per la privatizzazione della compagnia ferroviaria pubblica.