ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Toy R Us verso la bancarotta

Lettura in corso:

Toy R Us verso la bancarotta

Toy R Us verso la bancarotta
Dimensioni di testo Aa Aa

Va verso la bancarotta Toys R Us, una delle catene commerciali più grandi e famose per la vendita di giocattoli. Secondo quanto riferisce un comunicato del gruppo, almeno 735 negozi verranno chiusi negli Stati Uniti, mentre è allo studio la cessione dei rami d'azienda di Asia ed Europa centrale. Per le attività in Australia, Polonia e Spagna, non è ancora stata presa alcuna decisione.

Il gigante dei giocattoli conta 1600 negozi a livello mindiale, impiega 65.000 persone, 33.000 delle quali negli Usa. Già dalle prossime settimane ci si attende l'avvio di licenziamenti e dismissioni in Francia e Gran Bretagna.

All'origine della crisi ci sarebbe l'indebitamento della società negli Stati Uniti, una esposizione dal valore nominale di 5 miliardi di dollari, ma destinata a lievitare a causa dei colossali interessi sopravvenuti.

Secondo alcuni osservatori, la bancarotta di Toys R Us è in un certo senso emblematica: cresciuta rapidamente a spese dei produttori e dei distributori indipendenti, spinti fuori dal mercato, subisce ora una conseguenza simile, grazie alla agguerrita concorrenza dei siti di vendita on line.