ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il caso Skripal sul tavolo del Consiglio Europeo

Lettura in corso:

Il caso Skripal sul tavolo del Consiglio Europeo

Il caso Skripal sul tavolo del Consiglio Europeo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il caso Skripal, l'ex agente russo avvelenato insieme alla figlia a Salysbury, nel Regno Unito, sarà discusso al vertice dei leader dell'Unione europea della prossima settimana. Lo ha confermato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk esprimendo la sua solidarietà alla premier May "indipendentemente - ha detto - dalla Brexit e dai difficili negoziati in corso".

"In un momento in cui qualcuno all'esterno diffonde notizie false - ha dichiarato Tusk - si intromette nelle nostre elezioni e fa uso di agenti nervini contro persone sul nostro territorio, - ha dichiarato Tusk - la nostra risposta non deve essere la contrapposizione tra le due sponde dell'atlantico, ma l'unità trasatlantica

Un'opinione condivisa e resa piu' esplicita dal conservatore britannico Ashley Fox: "Si tratta di un progetto chiaro: l' annessione della Crimea nel 2014, il cyber attacco al'lEstonia del 2007 e ora le armi chimiche usate a Salisbury, nella mia circoscrizione elettorale: si tratta del tentato omicidio di due persone, un uomo e sua figlia. da parte della Russia. E' un attacco al Regno Unito e all'Occidente, deve essere chiaro che questo comportamento è assolutamente inaccettabile".

Alcuni parlamentari, tuttavia, si chiedono se siano stati fatti tutti i passi necessari e possibili per trovare un compromesso

Per Helmut Scholz- del tedesco Die Linke e membro del gruppo della sinistra unita europea a Strasbourgo: "Siamo già in una perversa spirale, quindi, mi chiedo a cosa porti la dichiarazione della signora Theresa May. La domanda è come usciamo da questa situazione? iO MI CHIEDO :perchè non permettiamo ai russi di andare a Londra, dov'è successo tutto, per partecipare alle indagini e chiedere di provare la loro versione dei fatti?".