ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: europarlamento vuole accordo di associazione UE-Regno unito

Lettura in corso:

Brexit: europarlamento vuole accordo di associazione UE-Regno unito

Dimensioni di testo Aa Aa

Quale futuro dopo la Brexit? Mercoledì gli eurodeputati con una risoluzione hanno proposto un accordo di associazione come possibile quadro per le future relazioni tra l'UE e il Regno Unito. Ma Guy Verhofstadt, l'uomo incaricato di coordinare i negoziati all'emiciclo, ha chiarito che Londra non se la caverà tanto facilmente: "È impossibile rimanere al di fuori dell'UE e godere di una posizione migliore rispetto a quella di uno stato membro. Non può accadere, non possiamo permettere che la Gran Bretagna scelga di rimanere nel mercato unico in un settore e non in altri. Crediamo che il modo migliore per andare avanti sia rimanere nel mercato unico o nell'unione doganale. Ma loro non lo vogliono, quindi stiliamo un accordo di associazione speciale non solo sul commercio, ma anche su altre questioni affinche il Regno Unito rimanga un buon partner ".

Nel corso del vertice della prossima settimana, i leader europei si concentreranno sulla definizione un periodo di transizione, che potrebbe effettivamente mantenere il Regno Unito nell'unione doganale e nel mercato unico per altri due anni, cosa che l'euroscettico Nigel Farage ritiene oltraggiosa.

"La guerra commerciale, la disputa con l'America, in realtà lo dimostra. Siamo bloccati all'interno di un'unione doganale! Se si prevede un periodo di transizione rimarremo bloccati ancora più a lungo. Il Regno Unito potrebbe fare un accordo sull'alluminio e sull'acciaio entro 48 ore. Credo che sia giunto il momento per il primo ministro di dire: dobbiamo fare del 29 marzo dell'anno prossimo il giorno in cui ce ne andremo definitivamente e basta ".

La risoluzione appoggia anche la proposta della Commissione europea per evitare un ritorno delle frontiere fisiche in Irlanda del Nord e per salvaguardare i diritti dei cittadini, come stabilito dall’Accordo del Venerdì Santo.