ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Draghi vs Trump

Lettura in corso:

Draghi vs Trump

Draghi vs Trump
Dimensioni di testo Aa Aa

Non le manda a dire Mario Draghi. Il presidente della banca centrale europea si è espresso in un modo un po' inusuale per lui, criticando i nuovi dazi annunciati da Donald Trump, dazi che potrebbero frenare la ripresa europea, assieme alla volatilità dei cambi, anch'essa dipendente dalle decisioni della Casa Bianca.

Così Draghi: "C'è una certa preoccupazione sullo stato delle relazioni internazionali perché se si mettono dazi contro gli alleati uno può chiedersi chi siano i nemici".

In conferenza stampa c'è stato anche spazio per un pensiero alle donne nel giorno della loro festa, e sul gap salariale che ancora divide i due sessi.

"Credo che il bilanciamento dei salari fra i sessi debba essere migliorato e questo deve accadere a tutti i livelli".

Il presidente della Bce ha anche sdrammatizzato sulle elezioni italiane, considerate da molti un fattore di destabilizzazione dell'Europa. Draghi ha invece fatto notare la calma dei mercati che, per ora, aspettano di vedere che governo uscirà dalle consultazioni.