ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: SPD, "Grosse Koalition" digerita a fatica

Lettura in corso:

Germania: SPD, "Grosse Koalition" digerita a fatica

Germania: SPD, "Grosse Koalition" digerita a fatica
@ Copyright :
REUTERS/Hannibal Hanschke
Dimensioni di testo Aa Aa

Alla fine l'SPD, il partito social-democratico tedesco, ha deciso: dopo il SI del referendum interno tra i tesserati del partito sull'adesione alla Grosse-Koalition con la CDU di Angela Merkel, ora per la Germania sembra finalmente arrivato il momento di avere un governo, oltre 5 mesi dopo le elezioni del 24 settembre.

Il risultato a favore del SI è stato schiacciante: il 66,02%. Dei 378.473 membri votanti in tutta la Germania, con un affluenza del 78,39%, 239.604 hanno detto SI, 123.329 hanno votato NO.

"Il Partito socialdemocratico non ha preso questa decisione alla leggera", spiega il presidente ad interim del SPD, Olaf Scholz, sindaco di Amburgo e futuro ministro delle finanze. "Abbiamo trascorso le ultime settimane in discussioni approfondite, trasparenti e aperte sull'accordo di coalizione, diibattiti importanti e avvincenti a cui hanno partecipato un gran numero di tesserati".

Reuters
Olaf Scholz, presidente ad interim del SPD, durante il suo discorso.Reuters

I mugugni del NO

Ma non è stato facile far digerire l'accordo a tutti, tra cui L'emergente 25enne Kevin Kühnert, uno dei falchi del NO alla Grosse Koalition: ""Guarderemo da vicino il governo e cercheremo di assicurare che tutte le dichiarazioni di intenti fatte diventino politiche concrete e chiediamo che il dibattito politico e le discussioni tornino finalmente a far parte di questo partito e di tutta la società tedesca". Su Twitter, Kühnert scrive che oltre 120 mila NO sono, comunque, un ottimo risultato.

Reuters
Il leader dei Giovani SPD Kevin Kuhnert.Reuters

La sede della Cancelleria a Berlino aspetta comunque il ritorno di Angela Merkel, che nel frattempo invia un Tweet in cui si congratula con l'SPD per aver trovato l'accordo per lavorare insieme per il bene della Germania.

Questa ragazza di Berlino non sembra entusiasta: "Penso che ora, ci la solita coalizione, formeranno un governo che non cambierà molto e alle prossime elezioni di estrema destra e di estrema sinistra otterranno più voti".

Intanto, il Bundestag, il Parlamento tedesco, dopo 158 giorni, attende un nuovo governo. Basta aspettare ancora un po'. Ma non troppo.