ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA, in una chiesa benedizione alle coppie con i mitragliatori in mano

Lettura in corso:

USA, in una chiesa benedizione alle coppie con i mitragliatori in mano

USA, in una chiesa benedizione alle coppie con i mitragliatori in mano
Dimensioni di testo Aa Aa

Una folla di gente ha assistito, in una chiesa della Pennsylvania, alla benedizione di alcune coppie eterosessuali e dei loro fucili mitragliatori AR-15, una delle armi più usate nelle stragi delle ultime decadi in USA.

La cerimonia è stata ospitata dal controverso gruppo religioso World Peace and Unification Sanctuary in Newfoundland che crede gli AR-15 simbolizzino lo "scettro di ferro" citato nell'Apocalisse per difendere "i figli di Dio".

Circa 600 parrocchiani, alcuni in arrivo direttamente dalla Corea del Sud e dal Giappone, si erano radunati per scambiarsi e rinnovarsi i voti matrimoniali a Dreher Township. Alcuni di loro imbracciavano i mitragliatori scarichi, seguendo il consiglio di tenere il dito lontano dal grilletto. L'evento è stato officiato dal pastore Hyung Jin Moon.

La cerimonia si è tenuta due settimane dopo la strage di Parkland, in Florida, dove è stata usata un'arma simile e hanno perso la vita 17 persone.

I membri della Chiesa, una fazione scissionista della Chiesa dell'Unificazione fondata dal reverendo Sun Myung Moon, hanno detto che la cerimonia era prevista da mesi e che stavano seguendo la volontà di Dio di onorare il Secondo Emendamento. Uno dei simboli del culto è la corona che i suoi adepti portano in testa. Alcune di esse, in mostra durante la funzione, sono state ricavate da proiettili.

L'evento ha scatenato molte proteste. Manifestanti davanti alla chiesa hanno definito l'iniziativa "insensibile" anche per via del suo tempismo. Nutrita la presenza di forze dell'ordine fuori dall'edificio.

"Non crediamo nei fucili in chiesa. Non nella nostra città", ha detto Esther Clayton alla WFMZ.

Dopo la cerimonia, i residenti hanno partecipato ad una veglia in memoria delle vittime della sparatoria alla Marjory Stoneman Douglas High School.

In un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook, il pastore ha detto che l'evento non mirava a benedire le armi da fuoco e che la chiesa non "incoraggia affatto la violenza".

Riceviamo e comunichiamo il comunicato della Federazione delle Famiglie per la Pace Mondiale e l’Unificazione (FFPMU)

"Noi incoraggiamo la pace, mai accettato l’uso delle armi. Il rituale di benedizione avvenuto in Pennsylvania presso l’organizzazione ”Sanctuary Church” è totalmente scollegato dalla nostra etica e dai nostri valori collegati alla pace, al dialogo, alla condivisione e alla non violenza per la costruzione di una famiglia mondiale incentrata su un unico Dio d’amore e misericordia. L’introduzione di armi all’interno dei nostri luoghi di ritrovo non è mai stato accettato e mai lo sarà. Ribadisco la nostra totale estraneità ai fatti avvenuti in Pennsylvania e all’organizzazione che li ha messi in atto” così dichiara il Presidente della Federazione delle Famiglie per la Pace Mondiale e l’Unificazione, Giuseppe Calì.

Le dichiarazioni del Presidente FFPMU si riferiscono a quanto avvenuto in Pennsylvania nei giorni scorsi in cui l’organizzazione “Sanctuary Church” ha messo in atto una cerimonia di benedizione delle coppie, inserendo un fucile e dandogli un discutibile significato simbolico.

“La Sanctuary Church non è mai stata collegata in alcun modo alla Chiesa di Unificazione” continua Calì “il fatto che sia stata fondata da uno dei 14 figli del rev. Moon e Hak Ja Han, non gli dà nessun diritto di parlare a qualsivoglia titolo a nome del nostro fondatore. Ci dissociamo totalmente dalle attività della Sanctuary Church e diffidiamo chiunque dall’associarci in maniera diretta o indiretta a questa organizzazione”.

Nell'articolo abbiamo scritto, fin dal principio, che la Chiesa succitata è una fazione scissionista della Chiesa di Unificazione, N.d.R