ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, dibattito sul diesel

Lettura in corso:

Germania, dibattito sul diesel

Germania, dibattito sul diesel
Dimensioni di testo Aa Aa

Le auto diesel continuano a circolare nei centri cittadini in Germania, ma non si sa per quanto dopo la decisione della corte federale di Lipsia che ha stabilito che le città possono ricorrere ai divieti di circolazione per i veicoli a gasolio. Secondo il tribunale i divieti sono ammissibili, ma con alcune condizioni. Resta spazio per le interpretazioni e il Paese si interroga su cosa succederà.

“Non sono sicura che il divieto dei diesel cambierà davvero qualcosa. In linea di principio ovviamente è una buona opportunità per fermare l’inquinamento, ma non penso che servirà davvero ad affrontare il problema fondamentale”, commenta una donna a Düsseldorf.

"Penso che dovrebbe pagare chi ha causato tutto questo, ed è l’industria automobilistica. Sono loro che hanno imbrogliato, non i conducenti", aggiunge un passante.

La ministra per l’ambiente Barbara Hendricks vuole evitare i divieti di circolazione. Se necessario, prevede l’introduzione di un’identificazione delle auto in regola, l’adesivo blu.

"Questo non significa che i divieti di circolazione entreranno in vigore da un giorno all’altro. Il mio obbiettivo è e rimane di non dover mai attuare dei divieti, perchè possiamo riuscire a mantenere l’aria pulita in altri modi", ha detto Hendricks.

Le Euro 5 e Euro 6 possono essere riadattate, ma si discute di chi dovrà sostenere i costi. Secondo l’avvocato Markus Schape, dell’associazione Adac, le case automobilistiche dovrebbero intervenire.

"Tutto questo causerà costi significativi. Un retrofit partirebbe da circa 1500 euro. Ma qui penso che sia dovere morale dei costruttori di auto, anche se è solo per salvare la loro reputazione, di contribuire a coprire i costi dove possibile", spiega.

Angela Merkel ha cercato di ridimensionare la portata della decisione della corte, dicendo che il giudizio riguarda alcune città e non tutta la Germania. Intanto in Italia la sindaca di Roma Virginia Raggi ha annunciato che dal 2024 il centro della Capitale sarà off limits per i veicoli diesel privati.