ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria: la polemica per i "canti nazisti" si avvicina al governo

Lettura in corso:

Austria: la polemica per i "canti nazisti" si avvicina al governo

Austria: la polemica per i "canti nazisti" si avvicina al governo
Dimensioni di testo Aa Aa

"Signor Kurz, il suo governo non è kosher". Nell'Austria di nuovo scossa dal caso dei canti nazisti, la protesta contro l'esecutivo con l'estrema destra che fu di Haider, irrompe proprio alla conferenza internazionale ospitata dall'Università di Vienna sul tema dell'antisemitismo.

Canti nazisti: la polemica si avvicina pericolosamente al governo

Un boomerang, insomma, il tentativo del Cancelliere Kurz, di spostare i riflettori dal caso dei canti anti-semiti di due confraternite studentesche, da poco costata il posto addirittura al responsabile della comunicazione del Ministro dei trasporti Norbert Hofer. Fatale, per Herwig Götschober, il fatto che presiedesse la "Bruna Sudetia": confraternita negli ultimi giorni oggetto di sequestri e perquisizioni, perché sospettata di aver diffuso il libro dei canti in questione.

La confraternita "Bruna Sudetia" al centro delle polemiche

L'enfant prodige dei popolari, costretto a mollare per i canti nazisti

Altra vittima, anche se meno eccellente, Udo Landbauer: capolista dei popolari alle recenti regionali in Bassa Austria, anche lui qualche settimana fa costretto al ritiro, a causa del ruolo dirigenziale che ricopriva nella confraternia "Germania zu Wiener Neustadt": gruppo studentesco, alcuni dei cui canti inneggiavano all'eliminazione degli ebrei nelle camere a gas.

Il contestato passaggio sulle camere a gas, nel libro delle canzoni della confraternita "Germania zu Wiener Neustadt"