ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iniziano i rimpasti alla Commissione europea

Lettura in corso:

Iniziano i rimpasti alla Commissione europea

Iniziano i rimpasti alla Commissione europea
Dimensioni di testo Aa Aa

Giro di poltrone alla Commissione europea. A un anno dalle prossime elezioni che determineranno chi sarà il nuovo capo dell'esecutivo europeo, c'è già chi si è assicurato un posto nella stanza dei bottoni. Mercoledì il collegio dei commissari ha nominato il tedesco Martin Selmayr, già capo del gabinetto del predidente Juncker, segretario generale della Commissione europea: un ruolo chiave nei giochi potere a Bruxelles, a prescindere dal nuovo Presidente. Ma sulla scelta di un tedesco è già polemica.

"Sono stufo di dover sempre discutere questioni di bandiera - ha commentatoJuncker -, siamo alla Commissione europea e non ci sono nazionalità, ci sono sensibilità nazionali a cui mi inchino rispettosamente".

A prendere il posto di Selmayr come braccio destro di Juncker è la spagnola Clara Martínez. Ma non lasciatevi ingannare dalla sua nazionalità. Di certo non servirà a contrastare l'influenza germanica, soprattutto vista l'obbedienza che Madrid ha mostrato Berlino in varie occasioni.