ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corruzione percepita: Italia tra i peggiori paesi in Europa

Lettura in corso:

Corruzione percepita: Italia tra i peggiori paesi in Europa

Corruzione percepita: Italia tra i peggiori paesi in Europa
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Italia è tra i paesi europei con il più elevato livello di corruzione. A rivelarlo è uno studio dell'ong Transparency International basato sull'indice di corruzione percepita secondo esperti e uomini d'affari. L'indice utilizza una scala da zero a cento, dove lo zero indica i paesi con un alto livello di corruzione e cento i paesi con un basso livello di corruzione.

Secondo l'indice relativo al 2017 oltre due terzi dei paesi hanno un punteggio inferiore a 50, con un punteggio medio di 43. L'Italia occupa la 54esima posizione con un punteggio di 50, uno dei peggiori dell'Unione Europea: fanno peggio solo Slovacchia, Croazia, Grecia, Romania, Ungheria e Bulgaria. La classifica è guidata dalla Nuova Zelanda con un punteggio di 89, all'ultimo posto c'è la Somalia (9 punti). La zona con il punteggio più alto è l'Europa occidentale, quelle con il punteggio più basso sono Africa subsahariana, Europa dell'est e Asia centrale.

L'indice mostra anche una relazione tra il livello di corruzione percepita e il grado di libertà dei giornalisti. In base ai dati raccolti quasi tutti gli omicidi di giornalisti dal 2012 sono avvenuti in paesi con un alto livello di corruzione percepita. Secondo l'analisi, che utilizza anche i dati del Comitato per la protezione dei giornalisti, negli ultimi sei anni più di 9 giornalisti su 10 sono stati uccisi in paesi con un punteggio di 45 o inferiore.