ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: bloccato il blog di Alexei Navalny

La decisione dell'autorità preposta al controllo delle telecomunicazioni arriva dopo la pubblicazione da parte di Navalny di un'inchiesta con al centro i rapporti tra il vicepremier russo e un potente oligarca

Lettura in corso:

Russia: bloccato il blog di Alexei Navalny

Dimensioni di testo Aa Aa

L'accesso al sito dell'oppositore numero 1 del Cremlino, Alexei Navalny, è stato bloccato nel pomeriggio su ordine delle autorità russe preposte al controllo dei media, dietro richiesta del miliardario Deripaska, coinvolto in uno scandalo insieme al vice premier Prikhodko: una escort ha infatti pubblicato su instagram delle foto di una gita in yacht in norvegia in compagnia di entrambi. Navalny è partito da queste foto per costruire un'inchiesta, che ha pubblica

Navalny in un video ha rilasciato questa dichiarazione: "Le autorità stanno cercando di raggiungere due obiettivi: da una parte si mettono a servizio dell'oligarca Deripaska e dell'ufficiale Prikhodko, dall'altro lato stanno bloccando il mio blog per ostacolare la crescita del nostro boicottaggio elettorale".

Il blocco del blog di Navalny arriva meno di una settimana dopo la pubblicazione di un video in cui si accusa l'influente vice premier russo di trarre vantaggi dalla vicinanza con il miliardario Deripaska, con particolare riferimento al viaggio in yacht al centro dello scandalo.