ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Danimarca col fiato sospeso per il principe Henrik

Lettura in corso:

Danimarca col fiato sospeso per il principe Henrik

Il Rigshospitalet di Copenhagen, in cui è ricoverato il principe Henrik
Dimensioni di testo Aa Aa

Precipitoso ritorno da Pyeongchang e bollettino della Casa Reale: "Le sue condizioni si sono sfortunatamente aggrvate"

La Danimarca con il fiato sospeso per la salute del principe ereditario Henrik. Tutti gli occhi sono ormai puntati sul Rigshospitalet di Copenhagen, dove l'83enne marito della regina Margherita II è stato ricondotto d'urgenza pochi giorni fa dalla Corea del Sud, dove si era recato per assistere alla cerimonia d'apertura dei Giochi invernali. Già prima del weekend, la casa reale metteva in guardia da condizioni che si erano sfortunatamente "aggravate". 

83 anni e un quadro clinico in rapido deterioramento

La diagnosi di un tumore benigno a un polmone, lo aveva a gennaio già costretto al ricovero e a un precipitoso ritorno da una visita in Egitto. Già da settembre, ricorda poi con tristezza un cittadino danese in visita al Palazzo Reale di Amalienborg, il principe Henrik soffriva anche di demenza. Un generale peggioramento del suo quadro clinico, accompagnato inoltre da un'infezione polmonare. 

Mai finora, i membri della casa reale gli avevano reso visita tutti insieme. Un simbolismo che inquieta

A preoccupare è anche il simbolismo della visita resagli sabato dai membri della famiglia reale: la prima, a cui hanno partecipato tutti insieme, in settimane di ricovero. 

Foto: Scanpix Denmark/Martin Sylvest via REUTERS
La famiglia reale al Rigshospitalet di Copenhagen: sabato per la prima volta in formazione completaFoto: Scanpix Denmark/Martin Sylvest via REUTERS