ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Space Falcon: il lancio del razzo con auto elettrica a bordo

Lettura in corso:

Space Falcon: il lancio del razzo con auto elettrica a bordo

Space Falcon: il lancio del razzo con auto elettrica a bordo
Dimensioni di testo Aa Aa

Grida di gioia col sottofondo di "Life on Mars" di David Bowie hanno sottolineato la partenza del viaggio verso Marte del razzo Falcon Heavy.

Nessun equipaggio a bordo, ma un carico inusuale, rappresentato da una Tesla Roadster, auto elettrica sportiva rosso fuoco della casa automobilistica del fondatore di Space X, Elon Musk.

Elon Musk, Amministratore Delegato Space X, ha affermato: "Incredibilmente orgogliosi del team Space X, hanno fatto un fantastico lavoro nel creare benissimo il razzo più avanzato al mondo, il più grande: ho davanti agli occhi l'immagine di una gigantesca esplosione sulla piattaforma, con un pezzo che tornava verso il basso".

Il lancio inaugurale è stato uno dei più spettacolari di sempre: il finale positivo è dato dall'atterraggio dei due razzi laterali a Cape Canaveral e del nucleo centrale su una piattaforma nell'Atlantico.

Così Libby Jackson dell'Agenzia Spaziale UK. "La riutilizzabilità dei razzi, in merito alla quale Space X sta fungendo da apripista, è fondamentale per abbattere il costo del lancio e renderlo più rispettoso dell'ambiente e più sostenibile: guardare i due razzi laterali affiancarsi è stata una visione brillante e solo un piccolo segno di come ciò che è attinente allo spazio si stia evolvendo".

Alto 70 metri, il Falcon Heavy può trasportare oltre 54 tonnellate in orbita bassa, compresa fra 160 e 2.000 km dalla Terra.

La Tesla Roadster ora sfreccia verso la fascia degli asteroidi che si trova fra la Terra e Marte.

Qui potete rivedere i momenti del lancio del razzo, sulle note della celebre Life on Mars di David Bowie, alto come un edificio di 23 piani.

Perché è importante

Scrive il nostro corrispondente Spazio, Jeremy Wilks, che il Falcon Heavy è il più grande nuovo razzo dell'epoca di Apollo e si tratta del momento più significativo dell'industria spaziale dal lancio del primo Space Shuttle della NASA nel 1981.

Se il Falcon Heavy avrà successo, diventerà il razzo operativo più grande del mondo, capace di trasportare 26,7 tonnellate.

La testa del razzo può ospitare una capsula Dragon e potrebbe essere usato come mezzo per portare i primi turisti in orbita intorno alla Luna, come da progetto di Musk. 

I critici si sono detti preoccupati circa i detriti spaziali rilasciati dal razzo del miliardario e hanno sollevato dubbi circa i protocolli di protezione planetaria.

Tuttavia molti adorano l'idea di Musk, che ama pensare che un giorno una civiltà aliena possa trovare la sua auto in orbita e cercare di capire come sia arrivata lì.

L'affidabilità è il fattore più importante nei voli spaziali, e anche con migliaia di ore di test e simulazioni, l'unico modo per sapere se il progetto avrebbe avuto successo è stato ovviamente "lanciarlo".  

Printed on the circuit board of a car in deep space

Un post condiviso da Elon Musk (@elonmusk) in data:

Il Falcon Heavy ha concorrenza?

Sì, sia nel settore pubblico che privato. Quello dei razzi spaziali è un business altamente competitivo, e SpaceX non è l'unico player in grado di sviluppare una simile tecnologia.

L'imprenditore spaziale americano Jeff Bezos, fondatore di Amazon, sta costruendo un grande razzo chiamato New Glenn con una capacità di carico utile in orbita di trasferimento geostazionario di 13 tonnellate. Dovrebbe iniziare a volare nel 2020.

La NASA sta sviluppando il razzo a propulsione Space Launch Systems (SLS) che dovrebbe avere una capacità di gran lunga maggiore ed è progettato per portare la capsula Orion su voli spaziali con equipaggio a lungo termine per esplorare il nostro sistema solare.

Infine, il razzo europeo Ariane 5 può trasportare 11 tonnellate in orbita di trasferimento geostazionario.