ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Macerata: un video mostra Traini fermare l'auto e sparare

Lettura in corso:

Macerata: un video mostra Traini fermare l'auto e sparare

Dimensioni di testo Aa Aa

Le immagini delle telecamere di sorveglianza di un bar poco fuori Macerata mostrano Luca Traini fermare l’auto, sparare e ripartire. Quel bar è stato uno dei bersagli del 28enne che sabato ha tentato di fare una strage di migranti nella città delle Marche, ferendo sei persone: tutti africani.

Traini si trova ora in isolamento, sorvegliato a vista, nel carcere di Montacuto (Ancona), lo stesso in cui è rinchiuso Innocent Oseghale, il nigeriano accusato dell'omicidio di Pamela Mastropietro. E proprio l'omicidio brutale della 18enne di Roma sarebbe all'origine del folle gesto compiuto dal 28enne, ex candidato con la Lega Nord al consiglio comunale di Corridonia nel 2017.

Nella casa della madre i carabinieri hanno sequestrato una copia del Mein Kampf, una bandiera con la croce celtica e altre pubblicazioni riconducibili all'estrema destra, oltre a computer per verificare se vi siano elementi utili alle indagini.

Traini è accusato di strage aggravata dalle finalità di razzismo. Gli sono contestati anche il porto abusivo di armi e altri reati.