ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Davos 2018: futuro dei lavoratori e trasformazione digitale

Quali gli effetti che la trasformazione digitale avrà sui lavoratori nei prossimi anni? "Abbiamo bisogno di cambiare il modo in cui pianifichiamo abbiamo bisogno di coinvolgere lavoratori e tutti gli attori in campo"

Lettura in corso:

Davos 2018: futuro dei lavoratori e trasformazione digitale

Dimensioni di testo Aa Aa

A Davos il meeting annuale sul settore dei trasporti pesanti e autonomi ha visto la partecipazione anche delle rappresentanze sindacali internazionali. Quali gli effetti che la trasformazione digitale avrà sui lavoratori nei prossimi anni?

"Abbiamo bisogno di cambiare il modo in cui pianifichiamo il settore, di pianificazioni che coinvolgano i lavoratori e allo stesso tempo che i legislatori, i sindaci delle città coinvolte partecipino al cambiamento, visti capitali necessari per le infrastrutture che nasceranno per dare a tutti noi le città del futuro che meritiamo. Un modello pulito, con un impatto ambientale adeguato, senza soluzione di continuità, che sia interconnesso e integrato: un altro modello di trasporto."

"Ok, sta arrivando la tecnologia, parliamone: come la affrontiamo, cosa dobbiamo cambiare, che tipo di competenze devono essere acquisite e chi le pagherà. E' una sfida di cui discutere anche con regolatori e sindaci"

Il meeting è parte di un progetto di piu ampio respiro sul futuro della mobilità in un momento in cui i capitali di operatori tecnologici e produttori di veicoli stanno sempre piu' indirizzandosi verso questo settore.

di Simona Zecchi