ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'appello della Palestina all'UE: riconoscete il nostro Stato

Lettura in corso:

L'appello della Palestina all'UE: riconoscete il nostro Stato

L'appello della Palestina all'UE: riconoscete il nostro Stato
Dimensioni di testo Aa Aa

La Palestina chiede un segnale forte dall'Unione europea. In visita a Bruxelles lunedi, il leader palestinese Mahmoud Abbas ha invitato gli Stati membri a riconoscere lo stato della Palestina, secondo i confini del 1967 e Gerusalemme Est come sua capitale.

"Rispettiamo pienamente la posizione dell'Unione europea", ha affermato durante la conferenza stampa al termine dell'incontro con il capo della diplomazia europea, Federica Mogherini. "Riteniamo veramente che l'Unione europea sia un partner e un amico e chiediamo quindi ai suoi membri di riconoscere rapidamente lo stato della Palestina, confermando che non ci sono contraddizioni tra questo riconoscimento e la ripresa dei negoziati". 

Ma Federica Mgoherini sa che non tutti i paesi sono disposti ad accogliere questo invito e perferisce mantenere la neutralità, ribadendo la posizione ufficiale dell'UE.

"Continuiamo a promuovere la soluzione dei due stati e ci opponiamo alle attività di insediamento che consideriamo illegali, secondo il diritto internazionale".

Dopo il riconoscimento di Gerusalemme capitale di Israele da parte degli Stati Uniti, i palestinesi sperano di trovare in Bruxelles un garante e un alleato.