ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo, Grand Prix Tunisi: Bilodid ancora protagonista, la prima volta di Akhadov

Lettura in corso:

Judo, Grand Prix Tunisi: Bilodid ancora protagonista, la prima volta di Akhadov

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 2018 del judo si è aperto questo venerdì settimana con il Grand Prix di Tunisi. In campo femminile la giornata inaugurale ha visto brillare ancora una volta Daria Bilodid, campionessa europea in carica nella categoria sotto i 48 chilogrammi. La 17enne ucraina si è aggiudicata la prima medaglia dell’anno battendo in finale la rumena Alexandra Pop con un ippon realizzato meno di 40 secondi secondi dopo l’inizio del combattimento.

Tra gli uomini è stata la giornata del riscatto per il francese Walide Khyar, tornato a splendere nella categoria sotto i 60 chilogrammi dopo avere tentato senza successo il passaggio nella categoria di peso inferiore. Il finale il transalpino, numero 4 del tabellone, ha battuto per ippon lo sloveno Matjaž Trbovc

Nella categoria femminile sotto i 52 chilogrammi vittoria a sorpresa della campionessa panamericana Jessica Pereira. In finale la 23enne brasiliana ha piegato la kosovara Distria Krasniqi, favorita della vigilia, con un ippon realizzato a pochi secondi dalla fine.

La sorpresa di giornata è arrivata nella categoria maschile sotto i 66 chilogrammi. A vincere è stato Shakhram Akhadov, alla sua prima partecipazione in un evento del World Tour. In finale il 21enne uzbeko ha avuto la meglio su un altro atleta poco conosciuto, il giapponese Fujisaka Taroh, realizzando un waza-ari nel corso del golden score.

Finale tra le prime due teste di serie del tabellone nell’ultima categoria della giornata in programma, quella sotto i 57 chilogrammi. La kosovara Nora Gjakova ha confermato il suo grande stato di forma battendo con un waza-ari la sudcoreana Youjeong Kwon e conquistando così il suo terzo Grand Prix consecutivo.