ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria: "concentriamo in un solo posto i richiedenti asilo". E' bufera sul ministro Kickl

Lettura in corso:

Austria: "concentriamo in un solo posto i richiedenti asilo". E' bufera sul ministro Kickl

Dimensioni di testo Aa Aa

Strutture di accoglienza per "Concentrare" tutti i richiedenti asilo. Sono le parole shock usate dal neo ministro dell'interno austriaco, Herbert Kickl, segretario generale del partito di ultradestra di recente entrato a far parte del goveno del cancelliere Sebastian Kuntz. Kickl ha usato l'espressione evocativa dei campi di concentramento nazisti mentre illustrava il futuro piano di concessione del diritto di asilo in Austria.

"Il termine Centro di accoglienza è indica l'infrastruttura in cui possiamo tenere i richiedenti asilo concentrati in un posto solo perchè il nostro unico interesse è ottenere risultati efficaci il piu' rapidamente possibile" ha detto in conferenza stampa il ministro Kickl

Interrogato sulla formulazione della frase, il ministro ha negato di aver voluto lanciare una provocazione e ha aggiunto ulteriori dettagli sulle intenzioni del governo di Vienna:

"Possiamo pensare a provvediemnti di condivisione dei costi: se qualcuno entra con il portafogli pieno nel nostro Paese - ha spiegato Kickl - perche non dovremmo chiedergli di partecipare alle spese per la sua sistemazione?".

Segretario generale del Fpoe, principale ispiratore della campagna elettorale del partito xenofobo e islamofobo, Kickl ha occupato a dicembre il posto di ministro dell'interno nel governo del giovanissimo Kuntz, Altri due ministeri chiave, difesa e esteri, sono andati ad esponenti chiave del partito di estrema destra.