ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Zermatt non è più isolata

Sono ripresi i collegamenti ferroviari nella località sciistica svizzera, alcune linee sono state momentaneamente sostituite da un servizio di navette. I turisti che hanno fatto richiesta sono stati trasferiti nelle scorse ore in altre località con gli elicotteri pagando 200 franchi svizzeri

Lettura in corso:

Zermatt non è più isolata

Dimensioni di testo Aa Aa

A Zermatt nuovamente attivi i più importanti collegamenti ferroviari.

La linea Zermatt-Tasch è stata riaperta mercoledì sera. La situazione si è stabilizzata in tutto il comprensorio facendo ritrovare il sorriso ai 13 mila turisti bloccati dalle abbondanti nevicate nella località sciistica svizzera.

Per evitare il rischio valanghe il Comune ha fatto brillare la neve, come spiega la signora sindaco, Romy Biner-Hauser:

"La neve sui costoni è stata fatta cadere artificialmente , ma ce n'era più di quanto credessimo e abbiamo quindi usato macchinari più pesanti che abbiamo fatto arrivare su dei tir".  Le autorità svizzere hanno trasferito i turisti che lo hanno richiesto in altre località via elicottero, con cui la località è stata rifornita dei beni di prima necessità.