ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Papa, la pace e i migranti

Lettura in corso:

Il Papa, la pace e i migranti

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo gennaio 2018, giornata della pace secondo Papa Francesco che considera il problema dei migranti come la chiave di volta per garantire la pace. Così il Pontefice apre il nuovo anno nel nome della Madre celeste con un'omelia/meditazione che celebra la solennità di Maria Madre di Dio e della Giornata Mondiale della Pace.

"Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace - ha ricordato all'Angelus - Desidero, ancora una volta  farmi voce di questi nostri fratelli e sorelle che invocano per il loro futuro un orizzonte di pace. Per questa pace, che è diritto di tutti, molti di loro sono disposti a rischiare la vita in un viaggio che in gran parte dei casi è lungo e pericoloso, sono disposti ad affrontare fatiche e sofferenze".

Papa Francesco ha lanciato ancora una volta un appello: "Per favore, non spegniamo la speranza nel loro cuore; non soffochiamo le loro aspettative di pace! È importante che da parte di tutti, istituzioni civili, realtà educative, assistenziali ed ecclesiali, ci sia l'impegno per assicurare ai rifugiati, ai migranti, a tutti un avvenire di pace. Ci conceda il Signore di operare in questo nuovo anno con generosità per realizzare un mondo più solidale e accogliente".

In Italia sono giunti nel 2017 circa 119.000 migranti.