ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: Rajoy, il punto sul 2017

"Un anno molto difficile", a detta del Premier spagnolo, che ha convocato il Parlamento catalano per il 17 gennaio

Lettura in corso:

Spagna: Rajoy, il punto sul 2017

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Primo Ministro spagnolo, Mariano Rajoy, ha fatto il punto sull'anno 2017, un anno che ha definito "molto difficile".

Sebbene abbia focalizzato il suo intervento sui dati economici  - "un anno caratterizzato dalla ripresa economica, sociale e istituzionale" - Rajoy ha usato termini pesanti per definire il conflitto catalano,definito "il più grande attacco alla nostra Costituzione" e "l'unica ombra che genera instabilità nella nostra economia".

Dopo l'applicazione dell'articolo 155 della Costituzione, il Premier ha convocato la piena costituzione del Parlamento della Catalogna e l'ha fissato il 17 gennaio.

Mariano Rajoy ha dichiarato: "Spero di poter contare quanto prima su un Governo in Catalogna, capace di dialogo e comprensione con tutti i catalani e che abbia un'intesa con il resto della Spagna, attraverso incontri istituzionali o con i rappresentanti della sovranità nazionale in Parlamento".

In Catalogna, primo partito alle recenti elezioni, con oltre il 25% dei consensi, è stato Ciudadanos, capeggiato dalla leader, Ines Arrimadas. Il Premier ha infine fatto riferimento alla volontà dei separatisti di elaborare un "cambiamento delle regole" per permettere a Carles Puigdemont (autoesiliatosi in Belgio) di partecipare al Parlamento per via telematica.