ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Filippine: è emergenza umanitaria

Lettura in corso:

Filippine: è emergenza umanitaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Un paese in ginocchio. La furia del ciclone Tembin è passata ma le Filippine ora fanno i conti dei danni provocati. La potentissima tempesta tropicale ha spazzato via interi villaggi, le forti piogge torrenziali hanno lasciato sul terreno almeno 164 morti, oltre 170 dispersi e migliaia di sfollati. Secondo l’Onu si tratta di cifre governative ma che potrebbero tuttavia aumentare quando arriveranno i rapporti dalle squadre di soccorso ancora al lavoro.

I disagi maggiori si registrano nella grande isola di Mindanao, dove intere cittadine sono state distrutte e sommerse da fango e acqua. Oltre 152.000 persone non hanno più una casa, e attualmente 90.000 sono ospitate nei centri di accoglienza. L’Unicef ha già predisposto i primi aiuti umanitari, cibo, acqua potabile e medicianali. Le autorità temono epidemie a causa delle scarse condizioni igieniche. Dopo aver colpito le Filippine, Tembin ha perso intensità, dirigendosi verso il Vietnam e la Cambogia.