ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa Francesco cita il documento di cittadinanza nella Messa di Natale

Nella sua quinta Messa di mezzanotte, celebrata nella Basilica di San Pietro, il Pontefice ha lanciato un nuovo appello alla solidarietà e all'accoglienza dei migranti.

Lettura in corso:

Papa Francesco cita il documento di cittadinanza nella Messa di Natale

Dimensioni di testo Aa Aa

E' un'omelia "politica e sociale" quella pronunciata da Papa Francesco durante la Messa di Natale, celebrata a mezzanotte nella Basilica di San Pietro, in Vaticano, gremita di fedeli. 
Il Pontefice lancia un nuovo appello alla solidarietà e all'accoglienza dei migranti, citando Gesu' come colui che offre il "documento di cittadinanza" ai piu' bisognosi. 

Alcuni passi dell'omelia di Papa Bergoglio.
"Nei passi di Giuseppe e Maria si nascondono tanti passi. Vediamo le orme di intere famiglie che oggi si vedono obbligate a partire. Vediamo le orme di milioni di persone che non scelgono di andarsene ma che sono obbligate a separarsi dai loro cari, sono espulsi dalla loro terra. A volte lo fanno con speranza, il piu' delle volte lo fanno per sopravvivenza".

"Maria e Giuseppe dovettero lasciare la loro gente, la loro casa, la loro terra e mettersi in cammino per essere censiti. Un tragitto per niente comodo né facile per una giovane coppia che stava per avere un bambino: si trovavano costretti a lasciare la loro terra. Nel cuore erano pieni di speranza e di futuro a causa del bambino che stava per venire: i loro passi invece erano carichi delle incertezze e dei pericoli propri di chi deve lasciare la sua casa".

Per Papa Francesco, "il Natale è tempo di trasferire la forza della paura in forza della carità".