ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I problemi dimenticati della Catalogna

Il dibattito sull'indipendentismo ha fatto passare in secondo piano questioni sociali di grande importanza, dall'assistenza sanitaria alla mancanza di lavoro

Lettura in corso:

I problemi dimenticati della Catalogna

Dimensioni di testo Aa Aa

In Spagna la questione dell’indipendentismo catalano ha monopolizzato il dibattito politico degli ultimi mesi . La mancanza di dialogo tra Madrid e il governo catalano ha relegato sullo sfondo problemi sociali di grande urgenza come l’assistenza sanitaria.

Nel 2010 in Catalogna il bugdet della sanità è stato tagliato di un miliardo e mezzo di euro, con la conseguente perdita di 2400 professionisti e oltre 1100 posti letto negli ospedali.

“C‘è stata una crescita delle persone in liste d’attesa – dice a euronews Susana Rodriguez, un medico di Barcellona – ma ormai le discussioni sull’indipendentismo sono una scusa per non parlare di questi temi, non solo in Catalogna ma in tutto il paese”.

Il processo di indipendenza promosso dall’ex presidente Artur Mas è coinciso con il periodo più difficile dal punto di vista sociale, caratterizzato da privatizzazioni e tagli del personale. Le leggi sociali sono state al centro di una battaglia politica. A giugno il governo catalano ha ripristinato nella regione il sistema sanitario universale che il premier Mariano Rajoy aveva abrogato nel 2012 con un decreto.

La Caritas distribuisce cibo nei quartieri più poveri di Barcellona. In Catalogna sono 190mila le persone che hanno bisogno degli enti sociali per sopravvivere. Secondo l’Istituto Nazionale di Statistica spagnolo il 19,2% dei catalani è a rischio povertà. Una parte della popolazione, pur lavorando, non riesce a pagare le bollette. In Catalogna i lavoratori con questo problema sono mezzo milione, 30mila in più rispetto all’anno scorso.

Nel corso della campagna elettorale i partiti di tutti gli schieramenti hanno parlato di questioni sociali per ampliare la loro base elettoraleo per gettare le basi di futuri accordi. A quanto pare però ad influenzare la scelta degli elettori, più di questi temi, sarà il progetto politico: indipendenza o costituzionalismo?.