ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, richiami al nazismo nel nuovo blindato della polizia?

Polemica su Twitter con hashtag #SurvivorR. Il comunicato di chiarimento del ministero degli Interni della Sassonia non sembra soddisfare i tedeschi

Lettura in corso:

Germania, richiami al nazismo nel nuovo blindato della polizia?

© Copyright :
REUTERS/Benoit Tessier
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Ministro dell'Interno della Sassonia, uno dei sedici Bundesländer tedeschi, respinge le accuse di tanti utenti su Twitter che hanno visto nei nuovi veicoli corazzati della SEK, unità speciale della polizia, un indiretto richiamo al nazismo. "Il logo" stampato sui sedili "non ha nulla a che vedere con il radicalismo di destra", la difesa delle autorità.

I due veicoli da 17 tonnellate ciascuno alla Rheinmetall MAN Military Vehicles (RMMV), corazzati in caso di attacco terroristico e ordinati dalle forze dell'ordine locali, sono stati consegnati regolarmente venerdì scorso.  

A far discutere non è stato il loro costo quanto gli allestimenti interni, le cui foto hanno iniziato a circolare su Twitter. Nell'occhio del ciclone, in particolar modo, il font gotico che evoca, indirettamente, il periodo più negativo della recente storia tedesca. Vi si legge: "Commando Operazioni Speciali". Sotto il simbolo, la parola: "Sassonia". 

"Bel logo! Quasi come una volta... mancano solo le aquile e le croci [uncinate]. Mi domando chi scelga i simboli al giorno d'oggi nello stato libero di Sassonia", recita un tweet. 

Il politico dei Verdi e membro di lunga data del Bundestag, Volker Beck, ha invitato il Ministero degli Interni sassone a rendere pubblici i documenti dell'ordine per il veicolo.

Il ministro degli Interni della Sassonia ha fatto sapere inizialmente che il mezzo è stato consegnato dalla casa di produzione così, si legge in un tweet di domenica 17. Il carattere sarebbe stato scelto dalla fabbrica.

Ma un portavoce della SEK ha contraddetto questa versione, spiegando che "il veicolo è stato configurato in maniera speciale per noi". Riguardo il font, ha aggiunto che Hitler "ha messo al bando il carattere gotico perché secondo lui era troppo ebraico". 

Ma se il simbolo al centro è quello del'antico Regno di Sassonia (il comando si trova a Lipsia), il font gotico per un'unità di polizia tedesca è perlomeno stupido, ha twittato un giornalista del gruppo Funke media. 

"Non è successo nulla di male qui, ma utilizzeremo tutte queste critiche per una nuova valutazione del prodotto", ha detto un portavoce dell'Ufficio per le Indagini Criminali in Sassonia. 

La vicenda sembra chiudersi con un altro comunicato, ancora del ministero degli Interni della Sassonia e giunto ancora su Twitter, taggato con hashtag #SurvivorR. 

Sostiene una tesi opposta a quella iniziale: il logo non è stato messo lì dalla casa produttrice ma è stata la polizia statale a suggerirlo. Sarebbe stato destinato ad un uso interno. Non ci sarebbe "assolutamente" alcuna intenzione di rievocare "simboli nazisti" o modi di scrivere appartenenti a quel periodo, ma "il suo utilizzo verrà ripensato in conseguenza alle critiche" emerse sui social media. 

La giustificazione non sembra però bastare agli utenti tedeschi: nel comunicato infatti non si parla del font, la parte più controversa di tutto l'apparato grafico, quanto più specificamente del simbolo - utilizzato dalla SEK internamente dal 1991.