ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Michigan, fallisce il tentativo di demolizione: lo stadio resta in piedi

Le cariche piazzate per fare implodere il Pontiac Silverdome non sono riuscite nell'intento. Metafora della resilienza della città alla periferia di Detroit?

Lettura in corso:

Michigan, fallisce il tentativo di demolizione: lo stadio resta in piedi

© Copyright :
Reuters
Dimensioni di testo Aa Aa

Cariche piazzate, ordine dato, crepitio di esplosivi, sbuffi di fumo... ma la struttura è ancora lì. Implosione fallita. 

Il celebre Pontiac Silverdome, grande struttura coperta per spettacoli e manifestazioni sportive nei pressi di Detroit, Michigan, ha resistito ad un tentativo di demolizione non andato a buon fine a causa di un problema tecnico. 

Tutta la sequenza testimonia quello che, in termini moderni, sarebbe definibile: epic fail.

Un fatto a cui il sindaco di Pontiac, una città degli Stati Uniti d'America, nella Contea di Oakland, ha dato un valore quasi metaforico. "Avevano detto che Pontiac era finita, e invece siamo tornati. Lo stesso vale per il Silverdome", ha detto Deirdre Holloway Waterman, prima cittadina intervistata da Reuters. "Hanno cercato di buttarlo giù, e invece la vecchia dura signora è ancora lì". 

Secondo quanto ha riferito la compagnia Adamo Demolition, il 10% degli esplosivi non sono detonati nei punti critici in cui erano stati piazzati. "Un filo da qualche parte è stato tagliato, ma non sappiamo perché o come" è successo, ha commentato Rick Cuppetilli, rappresentante della ditta.

Questa settimana delle ruspe completeranno i lavori di demolizione.

La Pontiac è stato un celebre marchio automobilistico creato da General Motors e rimasto in commercio fino al 2010, quando la casa madre ha chiuso tutte le concessionarie e le fabbiche e annunciato la soppressione del brand. Lo stadio omonimo ha ospitato le partite dei Detroit Lions, squadra che ha militato in NFL dal 1975 al 2002, e l'edizione del Super Bowl nel 1982.