ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove incredibili scoperte circa la tomba di Gesù

Lettura in corso:

Nuove incredibili scoperte circa la tomba di Gesù

Dimensioni di testo Aa Aa

La Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme che ha al suo interno una struttura che si ipotizza fosse la tomba di Gesù Cristo potrebbe essere già stata scoperta da una delegazione inviata dall'Impero romano circa 1700 anni fa. A confermarlo i risultati dei test scientifici effettuati di recente.

Secondo fonti storiche, la tomba fu scoperta dai Romani e consacrata intorno al 326 d.C..

Anche se dal punto di vista archeologico è impossibile affermare che la tomba sia il luogo di sepoltura di un uomo ebreo noto come Gesù di Nazareth - che secondo il Nuovo Testamento fu crocifisso a Gerusalemme nel 30 o nel 33 d. C. - i risultati della datazione presentati di recente collocano con certezza la realizzazione originaria dell'attuale complesso funerario al tempo di Costantino, il primo imperatore cristiano di Roma.

La tomba è stata aperta per la prima volta dopo secoli nell'ottobre 2016, quando il tempietto che la racchiude, noto come edicola, è stato oggetto di un importante intervento di restauro curato da un'équipe di ricerca interdisciplinare dell'Università tecnica nazionale di Atene.